Torta mimosa

Posted in Dolci, Ricette.

Ingredienti

Per la pasta:
8 uova
150g. di farina per dolci
200g. di zucchero
liquore Strega
150g. di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
Per la crema:
1 lt.di latte
3 uova
1 o 2 cucchiai di zucchero
4 cucchiai pieni di farina
1 confezione di panna da cucina
Per decorare:
1 scatola di pesche sciroppate

Preparazione

Rompete le uova separando i tuorli dalle chiare, mettete queste da parte e sbattete i tuorli insieme allo zucchero fino a che non saranno diventati spumosi.
Mescolate in una ciotola la farina con la fecola ed il lievito e versatela poco alla volta, mescolando bene, nell'uovo montato.
Montate a neve ben ferma, con un pizzico di sale, le chiare e mescolatele con cura all’impasto già preparato.
Ungete una tortiera dai bordi alti e mettete il composto a cuocere in forno a 150° per una mezz'ora circa.
Togliete il dolce dal forno e mettetelo a raffreddare in un luogo fresco.
Preparate intanto la crema.
Nel pentolino di cottura mettete la farina e servendovi di un mestolo di legno; scioglietela versandovi il latte a filo, in modo da non formare grumi, unitevi le uova montate a crema con lo zucchero, una scorza di limone e fate cuocere a fuoco moderato, continuando sempre mescolare, fino a quando non comincerà a addensarsi.
Levatela dal fuoco ed aggiungetevi la panna da cucina, copritela con un foglio di carta per evitare che si formi la crosta e lasciatela raffreddare.
Riprendete la torta, levatela dalla tortiera e mettetela su un vassoio da portata.
Tagliatela a metà con un filo da cucina e con le mani scavate da una e dall'altra parte il dolce, mettendo da parte le briciole ricavate.
In un pentolino mescolate due bicchieri di liquore Strega con uno d'acqua tiepida addolcita con due cucchiai di zucchero.
Bagnate abbondantemente la parte di dolce posta sul vassoio, lasciando un poco di sciroppo al liquore anche per l'altra metà.
Cospargete di crema la parte di dolce riposta sul vassoio.
Bagnate con lo sciroppo di liquore anche l'altra metà del dolce.
Prendetelo dolcemente e coprite con questo la 1/2 parte di dolce già coperta con la crema.
Grattate con un coltello segato la superficie dalla crosticina liscia e livellate in modo da avere un piano uniforme.
Bagnatelo ancora con lo sciroppo, con la crema rimasta e, con una spatola da dolce, ricopritelo in ogni parte abbondantemente.
Riprendete le briciole scavate dal dolce e strofinandole tra le due mani fatene delle palline, distribuitile uniformemente sopra la torta (che prenderà l’aspetto appunto dei fiori di mimosa).
Guarnite il bordo del vassoio con le pesche sciroppate.
A vostro piacere potete mettere delle pesche sciroppate spezzettate anche in mezzo alla torta insieme alla crema.