Capra alla pelasgica

Posted in Agnello e capretto, Carne.

Ingredienti

1 capra giovane
cipolla abbondante
erbette di rosmarino, origano, alloro, nipitella
1/2 coppa di acqua
vino, olio, sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliate la testa alla capra.
Scuoiatela dal collo senza rompere la pelle.
Spezzettate la carne, mettetela in un recipiente, salatela, pepatela, mescolatela con gli odori e la cipolla affettata.
Conditela con un filo di olio, mescolatela perchè s'insaporisca tutta, poi mettetela dentro la pelle il cui interno avete precedentemente passato con il sale e lavato con il vino.
Ricucite l'apertura del collo e mettete la capra dentro una giara di terracotta che la contenga perfettamente oppure in una caldaia di rame stagnato.
Scavate una buca nel terreno profonda e larga tanto quanto il recipiente che avete usato per metterci la carne.
La deve contenere perfettamente.
Mettete il recipiente dentro la buca; coprite con un grosso masso di pietra piatto.
Su questo masso accendete il fuoco , mantenetelo sempre vivo per almeno otto o dieci ore circa; poi levatelo, tirate fuori il recipiente, levate la capra, mettetela sopra un tavolo, aprite la pelle con un coltello e servite la carne.